Luglio 24

Sephora: piani incentivanti e obiettivi

0

Si è svolto il 14 giugno l’incontro con la società Sephora Spa a seguito della richiesta delle organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs sui Diritti di Informazione così come previsto dal Ccnl applicato.
La società Sephora ha aperto l’incontro fornendo una serie di dati aggiornati a maggio 2023 sull’organico e la composizione sulle tipologie contrattuali applicate.
Sephora è una multinazionale di profumerie fondata in Francia e la sede principale è a Parigi, è presente quasi in tutti i paesi europei e anche oltre oceano, in Italia conta 128 negozi distribuiti in tutte le regioni.
L’azienda ha poi presentato i dati di chiusura del 2022 e il trend per il 2023 oltre alla composizione delle vendite tra quelle in-store e online.
L’azienda ha inoltre tenuto a informare i sindacati che all’interno dei negozi esiste un piano incentivante mensile vincolato ad obiettivi di vendite di negozio e alle giornate di presenza delle lavoratrici e dei lavoratori nel 2022 ha erogato un bonus per far fronte al costo energetico.
A tal proposito Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs hanno richiesto alla società la possibilità di avviare un percorso di condivisione nel quale affrontare temi quali la premialità, relazioni sindacali, ferie solidali, salute e sicurezza e questioni di genere ma la società ha espresso scetticismo anche se si è riservata di fornire un riscontro dopo un confronto con la sede centrale.
Sul tema Salute e Sicurezza l’azienda ha dichiarato di dover sostituire dei delegati designati in vista di dimissioni/pensionamenti e le organizzazioni sindacali hanno colto l’occasione per ricordarle che le elezioni/nomine dovranno essere svolte dalle stesse organizzazioni sindacali rendendosi appunto già disponibili ad affrontare la fase elettorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *