Subappalto Burberry: arresti per sfruttamento lavoratori extraUE

Sfruttavano lavoratori immigrati provenienti da vari Paesi, tra cui Cina, Pakistan e Bangladesh, secondo l’accusa subappaltatori di Burberry facendoli lavorare fino a 14 ore al giorno per poco più di 3 euro l’ora per realizzare borse del pregiato marchio. La Guardia di Finanza di Firenze ha arrestato una coppia di imprenditori cinesi che, secondo quanto riferito dall’agenzia Reuters, lavoravano per conto del gruppo britannico di moda, che chiariamo subito non è accusato di alcun illecito.…

"Subappalto Burberry: arresti per sfruttamento lavoratori extraUE"