Disoccupazione di massa e orario di lavoro

Nel futuro prossimo sei fattori incideranno simultaneamente e negativamente sul nostro mercato del lavoro: i fallimenti delle imprese più deboli, fiaccate dal lockdown; il termine del blocco dei licenziamenti; il progresso tecnologico che prosegue nella sua corsa; le delocalizzazioni che continuano imperterrite; la digitalizzazione spinta dal Recovery Plan; gli effetti dello smart working. E’ l’occasione buona e obbligata per ridurre finalmente l’orario e ridistribuire il lavoro, unica soluzione a un problema altrimenti drammatico. Chi è ritenuto indispensabile al punto da non fermarsi mai durante la pandemia è anche il meno tutelato e il meno pagato.

A questi lavoratori è stata dedicata la puntata “Indispensabili ma invisibili” di Cammina Italia, il reportage a cura di Alfredo Di Giovampaolo per RAI NEWS 24 che ospita una intervista al prof.Domenico De Masi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.