Giugno 24

Lavoro ibrido: Apple adotta il “Retail flex”

Lavoro ibrido anche per i dipendenti Apple Store? Riportiamo un interessante articolo sul “Retail Flex” nome del programma pilota attraverso cui Apple sperimenterà l’adozione del lavoro ibrido tra i dipendenti dei suoi negozi. L’accordo sottoscritto tra Apple e dipendenti consentirà di lavorare per alcune settimane all’interno dei negozi e per altre da remoto. Coloro a casa gestiranno le vendite online, l’assistenza ai clienti e il supporto tecnico. I lavoratori passeranno da una modalità all’altra a seconda delle necessità negli store e online emerse in ogni specifico periodo. I test prenderanno il via più avanti nel corso dell’anno, coinvolgendo in un primo momento un numero limitato di dipendenti, così da valutarne l’efficacia ed eventualmente apportare le dovute correzioni prima di un rollout su più larga scala. Durerà sei mesi e ai partecipanti saranno riconosciuti due rimborsi: uno per coprire le spese domestiche relative alla connessione Internet, l’altro dal valore pari a 100 dollari per l’acquisto del materiale necessario allo svolgimento dell’attività.

Ecco il link alla fonte