Giugno 24

Infordata: vendita a Digital value confermata

0

Digital Value Spa ha annunciato di aver firmato una proposta di offerta vincolante per l’acquisizione del 100% del capitale sociale della Infordata Spa, che ha la sua sede principale nella città di Latina.
Questa offerta è stata formalmente accettata dallo attuale azionista unico di Infordata, In Holding Spa.
“Infordata, insieme alle sue società controllate, che includono Eurolink Srl per la totalità del suo capitale e Technis Blu Spa per una quota significativa del 78,8%, costituisce un rilevante agglomerato di aziende di livello nazionale, specializzato nell’ambito della progettazione e dello sviluppo di software per l’automazione delle attività aziendali, nonché nella fornitura di servizi di supporto, consulenza e formazione per la messa in opera di sistemi informatici avanzati. L’acquisizione di tale gruppo rappresenta per la nostra azienda un fondamentale tassello strategico”, ha dichiarato Digital Value in una comunicazione ufficiale.
Infordata, vantando ben nove filiali posizionate strategicamente nel centro Italia, ha fatto registrare, nel corso dell’anno 2023, una performance economica notevole con ricavi che hanno superato i EUR120 milioni, un Ebitda di EUR7,9 milioni e un organico di oltre 400 professionisti altamente specializzati nel loro campo di competenza.
Technis Blu si posiziona come una delle principali realtà italiane per quanto riguarda l’expertise sulle soluzioni SAP, mentre Eurolink si distingue per il suo ruolo di primo piano nel mercato dei servizi rivolti alla Pubblica Amministrazione, includendo servizi applicativi e di sistemi”, ha aggiunto con enfasi Digital Value.
Secondo i termini dell’accordo raggiunto, è stato concordato che, al momento della finalizzazione dell’operazione (closing), In Holding sottoscriverà azioni ordinarie di nuova emissione di Digital Value per un importo complessivo di EUR6,6 milioni.
Per quanto riguarda In Holding, essa beneficerà di un diritto di opzione che le consentirà di vendere a DV Holding Spa le azioni DV ancora in suo possesso al termine dell’ultimo giorno di mercato aperto del 2026, ricevendo in cambio una somma equivalente al prezzo di sottoscrizione delle azioni, dedotti i dividendi e altri proventi corrisposti o spettanti ad In Holding in quanto proprietario delle azioni DV.
“Con questa significativa integrazione, Digital Value aspira a incrementare il proprio ruolo di partner strategico nell’ambito dei servizi offerti, ottenendo un riconoscimento autorevole dai principali attori nazionali come punto di riferimento per un’offerta tecnologica completa e integrata – è quanto si evince dalla comunicazione -. Con l’acquisizione del gruppo Infordata, Digital Value non solo potenzia la propria offerta in termini di soluzioni applicative e servizi correlati, ma consolida anche il controllo delle infrastrutture grazie all’integrazione di risorse fresche e a sinergie maggiormente efficaci con l’ecosistema dei fornitori multinazionali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *