Crisi Boost: lavoratori senza futuro, continua la mobilitazione

Dopo lo sciopero e il presidio di agosto, i sindacati continuano a pressare l’azienda per una soluzione. La situazione del gruppo è incerta e l’apprensione dei lavoratori molto alta nella vertenza aperta da qualche mese nell’azienda grafica che occupa quasi 1000 dipendenti tra i due stabilimenti orobici (San Paolo d’Argon e Cenate Sotto) e quello di Tolentino nelle Marche.Per chi non conosce la storia e la vicenda di questa importante azienda riportiamo una ricostruzione estratta…

"Crisi Boost: lavoratori senza futuro, continua la mobilitazione"