Credito al consumo: via libera al nuovo codice di condotta

Il Garante per la protezione dei dati personali ha accreditato il nuovo Organismo di monitoraggio per tutelare i consumatori da eventuali problemi con i sistemi di informazione creditizia (Sic) e approvato in via definitiva il codice di condotta degli operatori del settore.Il nuovo testo, che acquisterà efficacia il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale, completa così l’iter di adozione del Codice di condotta già approvato “con riserva” dal Garante a settembre 2019, la cui…

"Credito al consumo: via libera al nuovo codice di condotta"

APP riconoscimento vocale: intervento del Garante Privacy

Il Garante per la protezione dei dati personali ha aperto un’istruttoria nei confronti della società che fornisce la app Fakeyou che, da notizie di stampa, consentirebbe di riprodurre file di testo mediante voci false, ma realistiche, di personaggi noti, anche italiani.Le preoccupazioni del Garante si indirizzano verso i potenziali rischi che potrebbero determinarsi da un uso improprio di un dato personale, quale è appunto la voce.L’Autorità ha dunque chiesto alla società “The Storyteller Company –…

"APP riconoscimento vocale: intervento del Garante Privacy"

Green pass: codice QR non può essere archiviato

Dal 1 aprile sono cambiate le regole e tutti i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa, di formazione o di volontariato, nel mondo del lavoro, pubblico o privato, sono obbligati ad esibire il green pass base per accedere al luogo nel quale si svolge l’attività lavorativa.Non cambiano invece le regole per i datori di lavoro da osservare per le modalità del controllo, oltre che provvedere alla nomina di incaricati alle verifiche…

"Green pass: codice QR non può essere archiviato"

Garante privacy: vietato il controllo indiscriminato dei lavoratori

Intervento dell’Autorità che ha sanzionato il comune di Bolzano con una ammenda 84mila euro. L’Autorità Garante ha affermato che non è possibile monitorare la navigazione internet dei lavoratori in modo indiscriminato. Indipendentemente da specifici accordi sindacali, le eventuali attività di controllo devono comunque essere sempre svolte nel rispetto dello Statuto dei lavoratori e della normativa sulla privacy.Il reclamo presentato da un dipendente che, nel corso di un procedimento disciplinare, aveva scoperto di essere stato costantemente…

"Garante privacy: vietato il controllo indiscriminato dei lavoratori"

Il GDPR compie tre anni, come ha cambiato la nostra vita

Tre anni fa l’Unione Europea ha introdotto ufficialmente il Regolamento Generale sullaProtezione dei Dati: da allora sono stati fatti molti passi avanti, eppure, molte delle sfide piùcomplesse, in materia di dati, restano tuttora aperte.Due gli obiettivi principali del GDPR: aiutare i cittadini europei ad ottenere un maggiorecontrollo sui propri dati personali e fornire alle aziende un unico insieme di regole volto amigliorare la protezione dei dati all’interno dell’intera UE.In questo periodo, stando ai dati noti,…

"Il GDPR compie tre anni, come ha cambiato la nostra vita"