Contratti a termine e proroghe: stop a formule generiche

Dal 25 luglio 2021 le parti sociali possono stabilire con contratti collettivi nazionali, territoriali o aziendali delle «specifiche esigenze» per le quali si possono prorogare o rinnovare oltre i primi 12 mesi i contratti a termine. L’articolo 41-bis del Dl 73/2021 (convertito dalla legge 106/2021) prevede un’altra disposizione per la quale si possono siglare contratti a termine di durata maggiore di 12 mesi ed entro 24 mesi, con le causali contrattuali citate, fino al 30…

"Contratti a termine e proroghe: stop a formule generiche"