Giugno 24

Dedagroup Stealth: ok acquisizione del 100% di Bsamply

Costruire una supply chain estesa, ancora più digitalizzata, secondo i principi di trasparenza, sostenibilità e tracciabilità, a supporto dello sviluppo dell’industria della moda. È in quest’ottica che Dedagroup Stealth – azienda che fa capo a Dedagroup e da 30 anni impegnata ad accompagnare nella crescita, con competenza e con la propria piattaforma software (ERP), i più grandi brand del Fashion e del Luxury – annuncia l’accordo per l’acquisizione del 100% del ramo d’azienda a cui fa capo l’innovativa piattaforma della startup Bsamply. La piattaforma – che promuove la digitalizzazione del settore raw material Fashion, e nata per favorire l’incontro tra i fornitori di materie prime (dai tessuti ai filati, dalla pelle agli accessori) e le aziende della moda e dell’interior design – confluirà in Dedagroup Stealth, andando a rafforzare la nuova divisione che sarà costituita. L’operazione dal respiro internazionale segue, a poco più due anni di distanza, quella dell’inglese Zedonk che ha permesso a Dedagroup Stealth di presidiare anche il segmento delle startup e dei giovani designer.
Oggi, Dedagroup Stealth è tra le pochissime società al mondo e unica in Italia ad aver sviluppato una piattaforma tecnologica dedicata al comparto moda e accessori. In Italia, Dedagroup Stealth è leader di mercato con il 60% di market share e le sue soluzioni software e competenze sono riconosciute anche all’estero e scelte dai grandi brand, così come da designer indipendenti e giovani imprese, perché soddisfano e semplificano le esigenze di un settore estremamente complesso ed eterogeneo, permettendo di integrarsi con tutta la filiera produttiva – fatta di artigiani, PMI e piccole realtà – e distributiva, sempre più omnichannel.
Con Bsamply, Dedagroup Stealth mette a disposizione del mercato Fashion & Luxury, peraltro in un momento di particolare difficoltà di approvvigionamento di materiali e conseguente rincaro dei prezzi, una piattaforma in cui trovare, campionare e ordinare le materie prime di qualificati fornitori, mettersi in contatto con i confezionisti più adatti a realizzare le loro collezioni e, non ultimo, gestire la vendita dei propri prodotti e consolidare gli ordini provenienti dai retailer. A questo si unisce la possibilità per le aziende di scegliere le realtà che maggiormente rispecchiano i requisiti di trasparenza e sostenibilità, in linea con le proprie strategie ESG. Un ambito, questo, già fortemente presidiato da Dedagroup Stealth che, per supportare le aziende nello sviluppo di modelli di business più green, ha elaborato il modulo Stealth®Sustanaibility Solution che permette di monitorare l’intero ciclo di vita del prodotto e di certificarne il livello di sostenibilità.
Gli oltre 8mila utenti già presenti sulla piattaforma Bsamply – importanti brand e fornitori del mondo Fashion, così come startup – avranno la possibilità di far conoscere, secondo rigorosi standard di trasparenza, i propri prodotti alle più rilevanti aziende della moda, accelerando così la propria crescita e la portata di innovazione che i loro prodotti possono offrire a tutto il settore.

Come ogni settore, anche l’industria della moda negli ultimi anni è stata toccata da due macro-trend fondamentali: la necessità e la volontà di innalzare il livello di sostenibilità dei prodotti, estendendo per questo il controllo e la tracciabilità di tutti i materiali, e il bisogno di innovare, identificando per esempio le migliori opportunità che l’applicazione di ricerca e tecnologia imprime nell’evoluzione dei materiali – ci dice Mimmo Solida, CEO di Dedagroup Stealth – Bsamply risponde a entrambe queste esigenze, in perfetta coerenza con la missione che quotidianamente ispira lo sviluppo delle nostre soluzioni attraverso cui desideriamo supportare l’intero comparto sempre più orientato ad un controllo puntuale della catena del valore e dove l’attenzione all’ambiente è diventata strategica e non più trascurabile.

Al fianco di Dedagroup Stealth continuerà il percorso di crescita della statup Bsamply fondata da Andrea Fiume nel 2017 e che ha messo in produzione un «replatform launch» della piattaforma, la collaborazione con una realtà come Dedagroup Stealth diventerà un punto di forza sia nell’immediato sia in ottica futura ampliando il portafoglio clienti e offrire un servizio sempre più attento ai brand: l’obiettivo finale è conferire ulteriore visibilità alla tecnologia e, in particolar modo, ai servizi offerti agli occhi di brand sempre più prestigiosi sia in Italia sia all’estero, siamo solo all’inizio.
Si tratta di una vera e propria collaborazione strategica che entra a far parte di un percorso di crescita graduale e costante anche per Bsamply: la realtà nata a Los Angeles, dopo l’apertura della propria Lab Company nel 2018 e il lancio dell’innovativa piattaforma nel corso dell’anno successivo, ha offerto gratuitamente i propri servizi alle aziende del settore tessile in tempo di pandemia. Ma non è tutto perché nel 2021 la stessa azienda ha ampliato il proprio business, coinvolgendo anche il settore dell’interior design, e ha effettuato un replatform che, ad oggi, conta oltre 8mila utenti tra cui alcuni dei più importanti brand e fornitori del mondo fashion. Ora Bsamply guarda al futuro con ambizione, cede il know-how aziendale a Dedagroup Stealth con l’obiettivo di potenziare i servizi e l’offerta a disposizione dei brand.
Il closing formale dell’acquisizione è soggetto al verificarsi di tutte le condizioni previste dall’accordo ed è atteso nelle prossime settimane.