Smart working: nuovo decreto, criteri di priorità

Lo schema di decreto legislativo di recepimento della direttiva (UE) 2019/1158, relativa all’equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori e i prestatori di assistenza, approvato dal Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, prevede che i datori di lavoro pubblici e privati che stipulano accordi per l’esecuzione della prestazione di lavoro in modalità agile sono tenuti in ogni caso a riconoscere priorità alle richieste…

"Smart working: nuovo decreto, criteri di priorità"

Aree di crisi: firmato il decreto che stanzia i fondi

Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, ha firmato il Decreto di ripartizione delle risorse per le aree di crisi industriale complessa, per un importo totale di 60 milioni di euro nel 2022.Il provvedimento – che sarà emanato di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze, cui il testo è già stato trasmesso per l’acquisizione della firma – assegna alle Regioni che ne hanno fatto richiesta le risorse finanziarie, a valere…

"Aree di crisi: firmato il decreto che stanzia i fondi"

Lavoratori invalidi: torna il cumulo tra redditi da lavoro e assegno

Con la decisione approvata dalla Commissioni Finanze e Lavoro del Senato, nel decreto fiscale è stato inserito un emendamento che interviene sanando quella che molti ritenevano una assurdità vissuta come ingiustizia dagli interessati: la possibilità di cumulare l’assegno di invalidità con il reddito da lavoro restando al di sotto dei 4.931 euro l’anno. Il ministro del Lavoro Andrea Orlando ha affermato che la correzione è un atto dovuto ad una categoria sfortunata di cittadini ed…

"Lavoratori invalidi: torna il cumulo tra redditi da lavoro e assegno"

Il mercato del lavoro: convegno sulle dinamiche di cambiamento in Italia

Segnaliamo per la consultazione di interesse dell’argomento la registrazione video del dibattito dal titolo “Com’è cambiato il mercato del lavoro in Italia e come cambierà”, registrato a Roma mercoledì 22 settembre 2021 alle ore 11:00. Intervenuti: Franco Bettoni (Presidente Inail), Giuseppe Lucibello (Direttore generale Inail), Pier Carlo Barberis (Stati Generali Mondo del Lavoro), Francesco Rotondi (Autore del libro “Managing partner studio giuslavoristico LabLaw”). Ulteriori interventi di: Andrea Orlando, Nunzia Catalfo, Elsa Fornero, Maurizio Sacconi, Cesare…

"Il mercato del lavoro: convegno sulle dinamiche di cambiamento in Italia"

Politiche attive: 4,9 miliardi per ricollocare chi perde il posto

Come già annunciato da Infoquadri in un post che riportava anche un commento del ministro Andrea Orlando (ecco il link urly.it/3f646) arrivano a settembre le idee progetto per il rilancio delle politiche attive, il governo ha deciso di investirci molto, anche perché si aspetta una seconda parte dell’anno difficile sul fronte posti di lavoro, finanziando l’intero pacchetto con la dote europea in arrivo con il PNRR. Le stime dello staff del Ministreo del Lavoro ci…

"Politiche attive: 4,9 miliardi per ricollocare chi perde il posto"

Lavoro: insediato Gruppo di lavoro su Governance algoritmica e futuro del lavoro

Insediato il “Working Group Governance algoritmica e futuro del lavoro”, istituito dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando.Il gruppo ha l’obiettivo di rispondere alle sfide della transizione digitale, dei suoi effetti sul mondo del lavoro, e delle implicazioni sociali ed economiche dell’espansione di modelli di business data-intensive, dagli algoritmi all’Intelligenza Artificiale.Il gruppo di lavoro risponde alle considerazioni scaturite dalla necessità di tutelare il patrimonio informativo pubblico attraverso una corretta gestione dei dati…

"Lavoro: insediato Gruppo di lavoro su Governance algoritmica e futuro del lavoro"

Ammortizzatori sociali: la riforma si avvicina

Corsa finale per la riforma degli ammortizzatori sociali, secondo il ministro Andrea Orlando intervistato da La Stampa il 9 giugno la riforma sarà pronta per i primi di luglio. Il nodo non ancora risolto è quello delle risorse, sarà necessario un confronto il Mef per le risorse. Sembra essere raggiunto l’accordo con le parti sociali, rappresentanti delle categorie industriali e sindacati concorderebbero sullo sblocco della possibilità di licenziare a luglio. C’è ancora incertezza sul fatto…

"Ammortizzatori sociali: la riforma si avvicina"