Stop blocco licenziamenti: cosa succede nelle piccole aziende

Il divieto, in vigore da febbraio 2020, nel licenziare (introdotto con le norme emergenziali di gestione della pandemia Covid19 è terminato il 1 novembre. Le imprese del terziario, artigianato, tessile, abbigliamento e pelletteria sono state le ultime a essere “liberate” ed in generale tutte l piccole imprese hanno ora libertà di ridefinire i propri organici adattandoli alla ripresa o non ripresa nei loro settori. La fine del blocco dei licenziamenti è stata accompagnata dalla decisione…

"Stop blocco licenziamenti: cosa succede nelle piccole aziende"

Lavoratore cieco licenziato dopo lo sblocco: “Voglio giustizia”

Alessandro Cambarau, 51 anni, l’1 luglio – nel primo giorno dello sblocco dei licenziamenti – ha perso il lavoro. Cambarau ha un’invalidità al cento per cento. Mercoledì il suo licenziamento sarà preso in carica dalla Camera del lavoro e probabilmente inizierà una vertenza: “Questo lavoro mi serviva e credo che il licenziamento sia ingiusto”, racconta a Fanpage.it.continua la lettura e clicca qui

"Lavoratore cieco licenziato dopo lo sblocco: “Voglio giustizia”"