Giugno 24

Quadri nella Logistica: con loro le imprese crescono di più. INTERVISTA a Muggè

I trasporti di merci su strada, hanno visto negli ultimi anni una forte perdita della base imprenditoriale italiana, ma continuano a essere un importante comparto di cerniera nell’economia, anche del nostro territorio. La “Logistica” e anche i “Trasporti di merci su strada”, inoltre, nel nuovo scenario stanno registrando un forte crescita, a differenza di quanto previsto fino a pochi anni fa. Questa espansione, però, oggi si scontra con la difficoltà nel reperire figure professionali idonee a soddisfare la domanda crescente di movimentazione delle merci. A livello nazionale alcune associazioni che raggruppano le imprese del comparto stanno proponendo modifiche al Decreto flussi in modo da destinare all’assunzione una quota di autisti non italiani, per risolvere il problema di base per il trasporto stradale che è la mancanza di autisti.

La perdita di imprese della logistica negli ultimi dieci anni è stata del 17%, per lo più piccole e familiari poca managerialità. Tiene invece il comparto dei servizi alla logistica ed in forte crescita il comparto dei trasporti via nave. Il PNRR da possibilità di migliorare le imprese e favorire la transizione ecologica e di inserire nelle imprese nuove figure che apportino professionalità e una visione manageriale dell’impresa della logistica. Per Federtrasporti c’è bisogno di continuare sulla strada di introdurre misure che privilegino la crescita dell’imprese trasformando l’attività di impresa logistica da piccola a medio grande, facendo crescere i padroncini che diventano imprenditori. C’è bisogno di una crescita culturale e un management intermedio che affianchi gli imprenditori portando quel contenuto tipico dei Quadri, cerniera fra gli operai e l’imprenditore.

Nell’intervista esclusiva rilasciata da Paolo Uggè, presidente di Federtrasporti che potete ascoltare al link qui sotto si parla anche di seminari per i manager della logistica e dela prima esperienza a Parma di un intervento un ITS per un corso per avvicinare il mondo giovanile quella che è l’attività logistica, confermando nella formazione un elemento essenziale per accompagnare il profondo cambiamento di questo settore.

Ecco il link all’intervista a Paolo Uggè presidente Federtrasporti