Giugno 24

Industria turistica: Unionquadri al tavolo ministeriale

0


Il Ministro del Turismo, Daniela Santanchè, ha incontrato questa mattina al Ministero i rappresentanti delle maggiori sigle sindacali per affrontare le principali tematiche riguardanti l’industria turistica e sui suoi molteplici aspetti: dalla formazione alla destagionalizzazione, dall’occupazione all’innovazione, dalla sostenibilità all’inclusione. L’appuntamento di oggi è solo il primo di un calendario più ampio di incontri con le parti sociali e che vedrà coinvolte le organizzazioni datoriali e le associazioni di categoria.
“L’incontro è stato molto proficuo e ha evidenziato la piena unità d’intenti nella valorizzazione e promozione del turismo quale asset economico fondamentale della nostra Nazione. Il Governo crede fortemente nel dialogo e nel confronto con le parti sociali: per questa ragione abbiamo deciso di rendere permanente questo tavolo, che si riunirà periodicamente per analizzare i singoli comparti turistici e trovare le soluzioni migliori, nell’ambito della visione indicata nel Piano strategico del turismo 2023-2027. Il nostro obiettivo è lavorare insieme con chi ogni giorno affronta i problemi concreti del settore”, ha sottolineato il Ministro Santanchè.
I Temi in particolare oggetto dell’incontro sono stati l’individuazione e la definizione dell’aziende che partecipano alle filiere turistiche, alle quali dover attribuire eventualmente un codice Ateco, il rinnovo dei contratti nazionali di settore, scaduti dal 2018, l’estensione della rete internet, tuttora non presente per es. nei porti turistici e nei campeggi, la mancanza di una adeguata ricettività di alcune strutture alberghiere per la qualità dell’offerta.
In particolare, andrà affrontato il tema delle professionalità e delle competenze, attraverso una definizione dei ruoli e delle specializzazioni, e soprattutto attraverso la formazione, che dovrà essere continua, periodica, e preferibilmente svolta in lingua inglese.
Il destination manager potrà essere una delle soluzioni, intese a valorizzare le competenze, le aree e meglio sviluppare le eccellenze del settore.
Il gruppo di lavoro sarà permanente e avrà riunioni di carattere mensile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *