L44/2021 Concorsi: ecco come cambiano le regole

Con il Decreto legge 44/2021 (il cosiddetto decreto Covid), coordinato con la legge di conversione 76/2021 all’articolo 10 il Governo ha fissato i termini della riforma dei concorsi pubblici. Per quanto riguarda le “modalità obbligatorie”, come riportano le slide aggiornate messe a disposizione sul sito del Dipartimento della Funzione pubblica, l’articolo 10 prevede: una sola prova scritta e una prova orale; per i profili ad alta specializzazione tecnica, fase di valutazione dei titoli legalmente riconosciuti…

"L44/2021 Concorsi: ecco come cambiano le regole"

Corte d’Appello 2015: Distinzione tra quadro e dirigente

La Corte d’Appello di Potenza, il 05/11/2015, ha pronunciato sentenza importante perché delinea una netta e chiara distinzione tra quadro intermedio e dirigente, nei seguenti termini: “Il lavoratore pacificamente inquadrato al massimo livello della categoria dei quadri (Quadro Direttivo IV livello), ha chiesto il riconoscimento della qualifica di dirigente a partire dal marzo del 1995, sostanzialmente per due ragioni: a) per aver svolto l’incarico di segretario degli organismi collegiali della banca (Consiglio di Amministrazione, Comitato…

"Corte d’Appello 2015: Distinzione tra quadro e dirigente"

Cassazione 21421/2015: Qualifica di Quadro

La Corte di Cassazione con la sentenza 21431/2015 interviene sulla differenza tra la qualifica impiegatizia e quella di Quadro. La prima categoria è relativa a lavoratori che svolgono attività caratterizzate da contributi professionali operativi e o specialistici che richiedono applicazione intellettuale eccedente con la semplice diligenza di esecuzione, lavoratori che hanno una delimitata autonomia funzionale nelle decisioni, di solito molto limitate da gerarchie superiori o da limiti normativi. La seconda categoria connota una qualità professionale…

"Cassazione 21421/2015: Qualifica di Quadro"

Cassazione 21652/2006: Riconoscimento qualifica di Quadro

La Corte di Cassazione ha stabilito che il diritto al riconoscimento della qualifica di quadro spetta anche qualora la contrattazione collettiva non abbia provveduto né a livello nazionale né aziendale, a stabilire i requisiti di appartenenza alla categoria. La sentenza è la numero 21652/2006, importante perché interviene ribadendo che ai quadri devono essere applicate le norme riguardanti la categoria degli impiegati. “Il diritto al riconoscimento della qualifica di “quadro”, istituita dalla legge 13 maggio 1985…

"Cassazione 21652/2006: Riconoscimento qualifica di Quadro"

Cassazione 275/1999: Quadri, requisiti, prevalenza del contratto collettivo

La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con la sentenza 275/1999 afferma la fonte primaria per i requisiti e le funzioni dei Quadri è il contratto collettivo e che in sua assenza vale la disposizione in via astratta della legge 190/1985. Il contratto collettivo che dovesse regolare diversamente ruolo e funzioni prevale sui criteri fissati in via generale dalla norma istitutiva della categoria dei quadri. Si legge infatti che “Il principio enunciato dall’ art. 2, comma…

"Cassazione 275/1999: Quadri, requisiti, prevalenza del contratto collettivo"